Corso Walking

walking Bologna (Ozzano Emilia)

 

E' sotto gli occhi di tutti..

Il Walking è la "nuova" (per modo di dire visto la sua storia) disciplina che stà diffondendosi a macchia d'olio in tutto il mondo.
Sono, anzi siamo milioni in tutto il mondo a rivolgerci a questo metodo d'allenamento piacevole ed efficace.
Il Walking si suddivide in due settori principali:

♦ il Nordic Walking che ha origini in Finlandia negli anni Trenta che è caratterizzato dall'utilizzo di due bastoncini che ne veicolano la tecnica che simula lo sci di fondo.

♦ il Walking vero e proprio che trae origini dalla nostra cultura europea fin dal Medioevo, ove per espiare i propri peccati in terra, si affrontavano lunghi viaggi a piedi verso i maggiori Santuari (Santiago de Compostela, Roma, Gerusalemme). In tali tragitti ci si aiutava spesso con un bastone (il Bordone) che assolveva, a seconda dei casi, funzioni utilitaristiche e funzioni protettivo-difensive. Si partiva per raggiungere la meta ma spesso non si ritornava, questo è il motivo per cui, chi affrontava il viaggio, prima di cominciare redigeva il suo testamento. Qui sotto si allega l'indirizzo di un bellissimo documentario sui pellegrini e sul Bordone.

video: le origini del camminare (walking)

Pellegrini e Bordone nel Medioevo

Riferendosi soprattutto alle nostrane tradizioni popolari, il camminare (nei secoli) si è trasformato in un vero e proprio fenomeno sociale che come scopi ha il rinvigorimento sia fisico che morale dell'individuo. Attualmente per molti è diventato uno stile di vita tra i più salutistici. Alcuni amano allenarsi portando con sè anche il proprio cane, infatti durante i nostri allenamenti si aggregano al gruppo svariate persone col fedele amico (importante è che sia ubbidiente). Molti studenti della Facoltà di Veterinaria di Bologna si sono aggregati al nostro gruppo in questo modo.

Il Natural Tonic®Walking è un metodo creato dal m° dello sport Alessio Peluso caratterizzato dalla completezza tecnica offerta. Il metodo, rispettando la condizione iniziale soggettiva di tutti, si propone attraverso una miscelazione graduale di variegate tecniche. Si tratta di una disciplna scientifica ma allo stesso tempo divertente e coinvolgente. Grazie ai presupposti su cui è basato, non ha controindicazioni. Attraverzo questo stile di Walking si migliorano le capacità cardio-circolatorie, di coordinazione, di resistenza organiche; esso elargisce una notevole azione dimagrante e soprattutto un miglioramento del tono muscolare generale. Abbinato ad una salutare alimentazione (non necessariamente dieta!) i risultati dopo circa tre mesi sono evidenti e garantiti...ed a poco costo!

Proprio ieri (27-08-2011) durante una intervista effettuata a Stefano Tilli (ex Campione centometrista italiano) in occasione dei Campionati del Mondo di Atletica Leggera di Deaghu (Corea del Sud) in veste di giornalista Rai, alla domanda di una sua collega giornalista, su quale fosse la disciplina più logorante tra i 100 metri e il Fondo (dai 1500 metri alla Maratona), Stefano senza esitazione rispondeva così:

"I rischi maggiori per un centometrista sono verificabili attraverso strappi muscolari.
Per un fondista invece, le ripercussioni sono a più ampio raggio e molto deleterie nel tempo, ad esempio: il logoramento muscolare, il danneggiamento e lo sfibramento articolare, cartilagineo e soprattutto tendineo dovuto all'elemento caratterizzante la corsa stessa (ogni rimbalzo effettuato infatti và a scalfire e schiacciare le articolazioni e le vertebre)...il tutto a sfavore della componente salutistica dell'individuo".

Ciò mi trova pienamente d'accordo. Ora, premesso il fatto che ciascuno si allena come meglio preferisce e con la disciplina che più gli piace (se mi piace la corsa....corro; se mi piace la bicicletta pedalo), bisogna comunque mettere in preventivo ed accettare anche le future recriminazioni dolorifiche di cui puntualmente il corpo manifesta, soprattutto alla schiena ed alle articolazioni).

Il camminare, invece non ha controindicazioni, eccezion fatta per gli individui che debbano sottoporsi ad interventi chirurgici alle articolazioni delle anche per impiantamento di protesi, ed in fase immediata all'intervento di ernie discali. Solo dopo tali interventi, diventa invece consigliabile affrontare una riabilitazione fisica e un "alleggerimento" del peso corporeo attreaverso l'attività del camminare, che in questi casi diventa la migliore opportunità di movimento esistente. Attenzione però...per camminare bene, bisogna saper camminare ed evitare errori che puntualmente chi comincia da autodidatta commette grossolanamente portandoseli avanti spesso per anni...e stando male senza conoscerne i motivi.
Ecco perchè chi si iscrive ai nostri corsi Walking viene seguito individualmente ed impostato atleticamente sulla sua condizione reale. NON è un gara, non è un campionato, ciascuno fa quello che può...ma alla fine altro che medaglia, altro che premio... :-)

Tecnicamente il NT®Walking è articolato attraverso l'alternanza di variazioni di intensità e velocità del passo, attraverso l'affrontare salite e discese, attraverso l'inserimento  durante l'allenamento di stazioni ove si affrontano esercizi ginnici in relazione alla propria condizione ed all'ambiente circostante. Si cammina in souplexe, si può anche saltellare, correre e camminare in tutte le direzioni, lateralmente, all'indietro come i gamberi etc...Ci si esercita addirittura sulla modalità di pronazione del piede attraverso specifici esercizi propriocettivi per caviglie e piedi, ci si allunga di continuo, si fanno pause attive e divertenti e si torna a casa tutti soddisfatti. Le tossine che erano nel nostro corpo sono state buttate fuori e la sensazione è per tutti la stessa: euforia e benessere; altro che droghe, altro che fumo. Salute, solo salute.
Sono molti, coloro i quali hanno cominciato nella nostra scuola-palestra ad assaporare la voglia di camminare assieme, anche sotto la pioggia (chiaramente in stagione idonea) recuperando sensazioni naturali che avevano dimenticato (il bellissimo odore della campagna o della terra bagnata quando piove, la stravolgente sensazione di completa libertà da qualsiasi vincolo relativo alla paura di bagnarsi o raffreddarsi, l'incontro di animali quali cavalli, asini, scoiattoli, caprioli e perchè nò anche qualche biscia che scappa subito via al nostro passaggio, l'apprezzamento geografico del posto dove abitiamo). Camminare significa anche fortificare le proprie capacità immunitarie (ripeto, soprattutto se piove!).
In sostanza si tratta di percorrere determinati tragitti di diversi chilometraggi (vicino alla paletra nella splendida zona collinare oppure affrontando alla Domenica delle escursioni nei parchi più belli della Regione, come quella che abbiamo effettuato ultimamente alla Cascata del Diavolo meglio conosciuta come Acquacheta in provincia di Forlì/Cesena, illustrata da Dante nella Divina Commedia).
La sensazione provata dopo un simile "allenamento" ve la lasciamo immaginare.
Nell'eventualità, causa forti temporali, il corso si svolgerà comunque in palestra, ove verrà attuata la necessaria e specifica preparazione per camminare sempre meglio (stretching, tonificazione, dimagrimento, potenziamento ed in alcuni casi anche riabilitazione specifica), il tutto in un contesto allegro e socializzante...Se uno si iscrive in palestra, cavolo, deve ottenere anche un distacco spensierato da tutta la quotidianità...seno a che serve?

Abbigliamento ed occorrente

occorrente per eventuale doccia
scarpe ginniche (meglio se di tipo cross-training o da corsa)
per escursioni scarponcini da montagna
abbigliamento consigliato a strati (a cipolla) assecondando la stagione
un Kway
zainetto
asciugamano
bottiglia d'acqua

il cellulare lo si lascia a casa! (nel gruppo vi sarà una persona a tenerne uno per precauzione)

Il Corso

Il corso di Walking è articolato da tre sedute settimanali che si svolgono il Lunedì ed il Venerdì mattino dalle ore 8:00 alle 10:00 (se piove forte si farà attività di palestra specifica per questa disciplina e per il dimagrimento).
Inoltre la preparazione atletica  si effettuerà il Mercoledì sera dalle 19:00 alle 20:00 sempre in palestra. Si consiglia tale corso a chi desiderasse perdere un po' di chiletti.

Per gli studenti della facoltà di Veterinaria, iscritti ad un corso della nostra palestra (come riportato nella convenzione di questo sito), viene data la possibilità gratuita di frequentare questo bel corso il Lunedì e Venerdì (in caso di pioggia, ghiaccio e neve, la lezione si terrà in palestra). Solo il Lunedì, l'allenamento è aperto anche ai nostri fedeli amici).

Iscrizione

Occorrente per iscriversi:

► Dati personali e certificato medico di buona salute valido.
► Iscrizione, affiliazione ed assicurazione annuale con responsabilità civile: 30:00 €
► Mensile (compresa la preparazione semi-individuale) 70:00 €

► Per il proprietario del cane (solo il Lunedì mattino) è obbligatorio il guinzaglio. Inoltre lo stesso proprietario dovrà adottare tutte le norme necessarie nei  confronti degli altri partecipanti.

Per visionare gli orari

Per visionare i prezzi

 

Infoline: 335.830.67.46

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di offrirvi la migliore esperienza di navigazione possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Tutti i dettagli relativi l'utilizzo dei cookie sono consultabili al seguente link Privacy Policy.

Accetto cookie